Appignano del Tronto

Lupi a 50 m da casette a Visso

I lupi sono arrivati ad una cinquantina di metri dalle casette (Sae) di Visso. Un allevatore, Mario Troiani, li ha fotografati dalla finestra della Sae che gli è stata assegnata. "Sono arrivati a ridosso delle casette forse perché hanno fame - racconta all'ANSA - anche se mi sembra che stessero mangiando un capriolo". I due-tre esemplari avvistati sono scesi dalla montagna, fino all' area Sae dell'ex campo sportivo, dopo la grande nevicata che ha interessato l'Appennino umbro-marchigiano. "Non ci fanno paura - dice Troiani - anche perché generalmente non attaccano l'uomo, come allevatore sono molto più preoccupato per il mio bestiame, ho circa 80 capi bovini all'aperto e alcune bestie stanno per partorire: i vitelli, con i lupi in giro, sono a forte rischio". Troiani cercherà di limitare i danni sfruttando la stalla ancora agibile e "un'altra in legno la stiamo costruendo, spero solo di fare in tempo per salvare il mio bestiame, dato che ho già perso nei mesi scorsi 4 capi, sbranati dai lupi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie